Perdere peso grazie alla dieta South Beach

In America, molti sono entusiasti di una dieta a basso contenuto di carboidrati che promuove il motto "carboidrati bassi - grassi illimitati": la dieta South Beach. Anche il "fat-counter" tedesco, che raccomanda un numero indefinito di noodles, riso e patate, potrebbe essere nei guai. Ma anche questa forma di dieta ha successo solo se viene rispettato il tipo di grasso. Questo riduce la presunta nuova dieta di South Beach a un vecchio cappello: la dieta mediterranea.

Dieta senza carboidrati

L'origine della nuova "onda grassa" nel 1972 sviluppò la dieta del cardiologo Robert Atkins. Ha annunciato che i chili in più si sciolgono meglio se si mangiano uova e carne a piacere, ma si astiene da tutti i cibi a base di carboidrati. Anche se il "guru grasso" Atkins poco prima della sua scomparsa l'anno scorso appena 117 sterline - a 1.80 di altezza - ha portato sulla bilancia, la dieta è ancora rimorchi.

Dieta South Beach: grasso "buono" e "cattivo"

Il cardiologo Arthur Agatson ha modificato la dieta Atkins e quindi ha avuto un grande successo in un gruppo di pazienti cardiologici. La "low carb wave" è nata. A differenza di Atkins, distingueva tra grassi buoni e cattivi. Mentre gli oli vegetali, in particolare l'olio d'oliva e le noci sono permessi, i grassi animali restano dannati - tranne che per l'olio di pesce / grasso.

Un'altra differenza con Atkins: non tutti i carboidrati dovrebbero essere evitati, ma i prodotti della farina bianca come pane e pasta, patate o cibi zuccherati. Sono ammessi frutta, verdura, legumi e cereali integrali, che contengono anche carboidrati. La "South Beach Diet", con sede a Miami, è divisa in tre fasi: solo nella prima fase dei prodotti da forno, patate, pasta, riso, frutta, dolci, gelati, succhi di frutta o alcolici devono essere rigorosamente evitati.

Dieta mediterranea come precursore

Per un po 'di tempo, la "dieta mediterranea" è un nome familiare. Ha un alto contenuto di grassi, dovuto principalmente all'utilizzo generoso dell'olio d'oliva. Una parte importante della cucina mediterranea sono verdure e pesce e carne con moderazione. Unica differenza: frutta e pasta. Il grasso di pesce come lo sgombro, il salmone, l'aringa o il tonno è particolarmente "commovente". Contiene acidi grassi omega-3 che mantengono il flusso di sangue nel corpo che scorre.

Conclusione per la dieta South Beach

I benefici della dieta South Beach:

  • Il grasso satura e rende anche cibi impopolari, come le verdure, più gustosi
  • il livello di insulina non è cambiato
  • Contiene molta verdura, ma pochi grassi animali
  • Contiene molte verdure (parole chiave vitamine, ingredienti bioattivi, fibre)
  • Contiene un sacco di pesce (parola chiave: iodio e omega-3 acidi grassi, che sono profilattici contro le malattie cardiovascolari)
  • Si evitano dolci e prodotti a base di farina bianca (pane, pasta)

Gli svantaggi della dieta South Beach:

  • Si evitano cibi ricchi di sostanze nutritive e cibi a lungo saturi come patate o riso
  • La frutta e il succo al 100% dovrebbero essere esclusi, specialmente nella fase 1. Contengono molte vitamine e ingredienti bioattivi
  • Se vengono omessi legumi e cereali integrali, ad esempio nella fase 1 della dieta, manca la fibra importante
  • Il grasso contiene la maggior parte delle calorie di tutti i nutrienti. Può quindi essere mangiato piuttosto meno

In contrasto con la dieta Atkins, la dieta South Beach non ha obiezioni se non è esagerata. Nella sua forma più estrema (Fase 1), tuttavia, è raccomandato solo per un breve periodo. Tuttavia, non differisce in modo significativo dalle raccomandazioni dietetiche generali.

Condividi con gli amici

Lascia il tuo commento